Chi siamo

Progetto Promart Tango

Nel 2010 la pianista Teodora Ristic dà vita al progetto Promart Tango e nello stesso anno idea e conduce un concerto- spettacolo intitolato Histoire du Tango, sulla musica di Astor Piazzolla. Realizzato in collaborazione con il Municipio Roma
XV, è riconosciuto come miglior progetto dell‘anno con un cast artistico Internazionale con Ana Karina Rossi, la cantante uruguaiana nel ruolo di Maria de Buenos Aires e i ballerini Roberta Beccarini e Guillelmo De Fazio (Los Hermanos Macana).

Promart Tango Quintet nasce a Dicembre 2021 dal desiderio della pianista Teodora Ristic di canalizzare in un unico elemento l’energia artistica, la propria esperienza nel campo, la passione per la musica di Astor Piazzolla e la volontà di diffondere la musica e la cultura del tango, patrimonio UNESCO dal 2009.

Promart Tango Quintet,  definito “un ensemble di alto livello di interpretazione, sofisticato ed energico”, ha cominciato il suo percorso artistico partecipando al Festival Internazionale di Musica di Campagnano di Roma in collaborazione con AMAL ( Accademia Musicale dell’Alto Lazio)

Stagione concertistica Università della Tuscia,
Festival Sudamericana 2022 – San Ginesio,
Green concert – Arte e natura, in progetto Piazzolla e Borges con Luigi Lo Cascio,
Circolo degli Esteri, Roma, Concerto per il Comune di Velletri – città delle camelie, Festival “Musiche in cortile” a Vasto (Arena Ennio Morricone), Teatro dei Ginnasi a Roma, Teatro degli Industri a Grosseto, ricevendo le migliori recensioni per l’interpretazione.

Il Repertorio del Promart Tango Quintet, chiamato “Tango senza confine”, è una sintesi della musica del tango in tutte le sue varietà: dal tango tradizionale al Tangonuevo di Astor Piazzolla e alle composizioni contemporanee di tango (Coco Nelegatti, Julian Peralta, Riccardo Taddei, …) il tutto arricchito anche da arrangiamenti originali scritti appositamente per l’ensemble.

Membri

Promart Tango Quintet

Membri

Promart Tango Quintet

Samuele Francesco Mazza

Samuele Francesco Mazza

Ha conseguito la laurea in Musicologia presso il Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali di Cremona con una tesi dal titolo “Le tecniche idiomatiche del bandoneon nel Tango”.

Il suo interesse per la musica è cominciato all’età di sette anni quando ha iniziato a studiare il clarinetto, passando poi alla Fisarmonica Diatonica, strumento con cui ha vinto numerosi concorsi nazionali, tra cui il primo premio al “Campionato italiano di fisarmonica diatonica” nel 2015.
Nel medesimo anno, ha partecipato al programma televisivo Italia’s got Talent, ricevendo gli elogi dei giudici Nina Zilli, Frank Matano, Claudio Bisio e Luciana Litizzetto.

Durante una tournée in Argentina nel 2015, ha scoperto il bandoneon, lo strumento principale del tango, decidendo di studiare con il maestro Hector Ulises Passarella a Roma, e poi con il maestro Fabio Furia presso il Conservatorio di Cagliari. Inoltre, ha partecipato a importanti masterclass con i noti bandoneonisti Daniel Binelli, Marcelo Nisinman e Patricio Bonfiglio. Ha collaborato alla produzione di vari CD, come “A los maestros” di Fabio Furia e Alessandro Deiana, “In viaggio per Gità” di Antonio Grosso, “Tvoja pese, je naš obraz-il tuo canto è il nostro volto” di Aljosha Saksida, Silvia Pierotti e L’Ensemble Romjan. Inoltre, ha partecipato alla realizzazione di vari spettacoli teatrali, tra cui “Anfitrione” di Plauto, “Le Baccanti” di Euripide e “Vento Traverso” di Anna Pavone.
Ha tenuto numerosi concerti in diverse città italiane, tra cui Venezia, Padova, Milano, Trieste, Gorizia, Udine, Pisa, Roma e Cremona, oltre ad aver suonato in diverse città estere come Buenos Aires, Mar del Plata (Argentina), Lubiana (Slovenia), Sofia, Plovdiv (Bulgaria), Bleiburg (Austria) e molte altre.

Ha suonato come bandoneonista solista in vari concerti con l’importante orchestra “Istituzione Sinfonica Abruzzese” e attualmente fa parte di due orchestre tipiche: la Transónica Tango Orchestra e l’Orchestra Tipica Libertango (Bulgaria). Inoltre, svolge un’attività didattica presso diverse istituzioni musicali, tenendo seminari e lezioni private in tutta Italia.

Cécile Bruned

Cecile Bruned

Diplomata con lode in flauto traverso al Conservatorio di Tolosa, nel 2015 consegue la laurea in Musica antica e contemporanea e nel 2017 ottiene un Master in Musica, Interpretazione e Patrimonio al Conservatorio di Versailles.
Dall’età di diciotto anni, Cécile condivide la sua passione insegnando flauto traverso successivamente in diversi conservatori della regione di Parigi e dal 2020 alla scuola Chateau Musique di Roma.
Inoltre, dal 2015 fa parte dell’Orchestra dell’Opera di Massy (Parigi).

Teodora Ristic

Teodora Ristic

E’ una pianista serba di Belgrado.
Ha iniziato gli studi di pianoforte all’età di 8 anni con una certa determinazione di diventare una musicista.
Laurea in pianoforte e il Master sono conseguiti all’Accademia di belle Arti all’Università di Novi Sad nella classe della pianista e docente russa, Svetlana Bogino. Nel suo percorso di formazione, una volta scoperto la scuola pianistica russa, si è perfezionata dai pianisti provenienti dalle grandi scuole dell’Ex Unione Sovietica (Arbo Valdma, Rudolf Kerer, Rita Kinka, Dorian Leljak, Dejan Sinadinovic e Konstantin Bogino).
Durante gli studi ha partecipato a vari concorsi di Musica Nazionali ed Internazionali vincendo diversi premi, tra i quali il Premio Nazionale”Stevan Mokranjac” conferito agli allievi particolarmente dotati; Europian Music Competition, Moncalieri,(TO); Concorso Internazionale di Musica per borse di studio, Città di Tortona….
Ha eseguito svariati concerti e performance (Serbia, Montenegro, Croazia, Makedonia, Italia, Austria, Stati Uniti, Perù) come solista e in varie formazioni, con una particolare passione per la musica Argentina.
E’ fondatrice del Promart Tango Quintet, Promart scuola di Musica e Scuola pianistica Metodo Ristic.
Ha partecipato alle trasmissioni radio e televisive della Rai, Sky, RTS (radiotelevisione della Serbia) e Radiotelevisione del Perù.
2011 ha inciso il CD “Histoire du Tango” sulla Musica di Astor Piazzolla.

Monica Nicoara

Monica Nicoara

Il soprano Monica Nicoara ha iniziato gli studi musicali all’età di nove anni studiando oboe, pianoforte e successivamente canto. 
Nel 2009 si è diplomata in canto lirico presso il Conservatorio di Musica ‘S. Cecilia di Roma
Ha consolidato la tecnica e l’interpretazione vocale frequentando corsi e masterclass di perfezionamento dei prestigiosi soprani Mariella Devia e Stefania Bonfadelli.
Soprano lirico leggero, si è esibita in vari concerti e recital con un repertorio che varia dalla musica da camera all’opera tra i quali: Festival Internazionale di Musica organizzato dall ‘Accademia Musicale dell’Alto Lazio; recital intitolato Profumo di donna, organizzato in collaborazione con il Municipio Roma XV presso il Museo Crocetti; ciclo concerti umanitari per le donne colpite da Endometriosi, e varie partecipazioni negli eventi culturali.
Ha collaborato come solista all’incisione del CD ‘Percorsi di stile’ a cura del noto Maestro chitarrista Carlo Carfagna.
Dal 2009 collabora con ‘Promart scuola di Musica e con L’associazione Culturale ‘Musica Nova’ svolgendo l’attività di docente di canto e canto corale.
E’ vincitrice del II premio al Concorso Internazionale Dinu Lipatti (Maggio 2018, San Gemini, Terni).

Valerio Di Lelio

Valerio Di Lelio ha terminato gli studi di contrabbasso alconservatorio Licinio Refice di Frosinone.
Formandosi in musica classica e jazz,

ha frequentato corsi e master class da Maestri
Luca Cola, Antonio Sciancalepore, Daniele Roccato, Elio Tati.
Insegnante e concertista, fa parte dei numerosi progetti musicali spaziando dalla musica classica al jazz e esibendosi in Italia e all’estero (Cina, Kazakistan, Iran).
Collabora con varie orchestre tra le quali l’Italia Philarmonic Orchestra, l’Orchestra Giovanile Europea, l’Orchestra Filarmonica di Benevento, John Cabot Chamber Orchestra (Roma), l’Orchestra Notturna Clandestina, l’Orchestra Bellini (Roma), Musica Antiqua Latina, Europa Incanto, l’Orchestra Domenico Mazzocchi di Civita Castellana, l’Orchestra di Renato Zero, l’Orchestra di Gerardo DiLella (concerti di musica del film), l’Orchestra Sinfonica delle Alpi, sotto la direzione dei Maestri Antonio Pappano, EnricoMelozzi, Giordano Antonelli, Emiliano Facchinetti.
Da Aprile 2022 partecipa nello spettacolo Queen at the Opera.
Collabora con la classe di composizione del Sant Louis College perregistrazioni e concerti e con l’Associazione Musicale Castelli Romani.
Dal 2023 fa parte del musical “Swing Heil” sotto la regia di Maurizio Lopez.